Official translation unavailable. Translate this page with Google:

Questa sezione descrive come lavorare con gli oggetti in modo che si uniscano con il progetto di un'etichetta o di un modulo .

L'oggetto è un elemento costitutivo di base di qualsiasi etichetta o soluzione. Ciascun oggetto è dedicato a un tipo di contenuto specifico. Vedere gli argomenti sulle proprietà degli oggetti relative allo stile e al contenuto.

Queste sono le azioni comuni per più tipi di oggetti:

Aggiunta di oggetti

Per aggiungere un oggetto a un'etichetta o modulo sono disponibili più metodi. Utilizzare quello più pratico:

  • Clic e clic: fare clic sull'oggetto negli strumenti dell'oggetto. Il cursore del mouse si trasforma. Fare clic sulla superficie del progetto: l'oggetto selezionato appare nel punto in cui si era fatto clic.

  • Clic e trascinamento fare clic sull'oggetto negli strumenti dell'oggetto. Il cursore del mouse si trasforma. Fare clic sulla superficie del progetto ed eseguire un trascinamento per definire le dimensioni dell'oggetto aggiunto.

Nota

Le dimensioni dell'oggetto Testo non possono essere definite utilizzando questo metodo: le sue dimensioni sono definite dinamicamente.

  • Trascinamento e rilascio: fare clic sull'oggetto negli strumenti dell'oggetto e trascinarlo sulla superficie del progetto. L'oggetto selezionato appare nella posizione in cui viene rilasciato il pulsante del mouse.

  • Copia e incolla: il contenuto grafico e testuale può essere incollato direttamente sulla superficie del progetto. Le seguenti regole si applicano quando si copiano gli elementi e li si incollano direttamente su un’etichetta or a form:

    • Il contenuto grafico degli Appunti è incollato come oggetto incorporato Immagine.

    • Il contenuto di testo arricchito derivante dalle pagine Web o dagli elaborati di testo viene incollato come oggetto Testo arricchito. Quando si progetta un modulo, il testo arricchito viene incollato come oggetto Testo.

    • La singola riga di testo viene incollata come oggetto Testo.

    • Più righe di testo vengono incollate come oggetto Casella di testo.

Aggiunta di oggetti con origine dati connessa

Designer consente di aggiungere un oggetto con origine dati dinamici connessa all'istante (variabile, funzione o database) alla superficie del progetto.

Per aggiungere un oggetto a un'etichetta o modulo sono disponibili più metodi. Utilizzare quello più pratico:

  • Fare clic sulla freccia giù del pulsante dell'oggetto. Così facendo, si apre il menu di connessione ai dati dinamici. Selezionare le origini dati esistenti o aggiungere una nuova origine. Quando viene posizionato sulla superficie del progetto, il nuovo oggetto aggiunto viene connesso automaticamente ad esso.

UUID-ac7b4807-676a-3296-c300-966acf5fcda9.png
  • Fare clic e trascinare da Dynamic Data Explorer. Se si fa clic e si trascina l'origine dati da Dynamic Data Explorer alla superficie del progetto, viene visualizzato un oggetto Testo. L'origine del contenuto dell'oggetto è l'origine dati trascinata da Explorer.

UUID-01db1fe7-cd49-305b-e134-ab77cb822965.png

Raggruppamento

Per far sì che più oggetti di un'etichetta si comportino come un oggetto unico, aggiungerli a un gruppo. Per raggruppare gli oggetti:

  • Contornare con un mouse gli oggetti da raggruppare. Viene visualizzato un rettangolo che contrassegna gli oggetti selezionati. Fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Oggetti gruppo per creare un gruppo di oggetti.

  • Tenere premuto il tasto <Maiusc> e fare clic sugli oggetti da raggruppare. Per selezionare più oggetti: fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Raggruppa oggetti per creare un gruppo di oggetti.

UUID-d51314b0-0ff0-f1e9-1c5f-b21f4531ff95.png

Rotazione

L'angolo di un oggetto può essere impostato in due modi:

  • Immettere l'angolo manualmente, in gradi, oppure trascinare il dispositivo di scorrimento. L'oggetto ruota attorno al suo punto di ancoraggio. I comandi di rotazione sono accessibile in due modi:

    • Fare clic su Posizione nel gruppo Posizionamento della scheda Progetta.

    • Passare a Proprietà oggetto > Posizione > Angolo di rotazione.

  • Fare clic e trascinare l'icona Rotation Icon.png accanto all'oggetto selezionato. L'icona Rotation Icon.png fa ruotare l'oggetto interno al suo punto centrale.

Punto di ancoraggio indica il punto in cui un oggetto viene ancorato sulla superficie del progetto. Le dimensioni degli oggetti a dimensioni variabili aumentano o diminuiscono nella direzione opposta al punto di ancoraggio scelto.

Ridimensionamento di un oggetto

Per ridimensionare immediatamente un oggetto, procedere come segue:

  1. Selezionarlo sulla superficie di progettazione.

  2. L'oggetto selezionato viene incorniciato da un rettangolo.

  3. Fare clic e trascinare uno dei supporti degli oggetti.

  4. L'oggetto si ridimensionerà lungo il cursore in movimento.

Per ulteriori informazioni sull'opzione di ridimensionamento automatico degli oggetti e le specifiche di ridimensionamento, leggere le sezioni seguenti.

Nota

Quando si lavora con elementi interni della stampante (codici a barre, forme, caratteri), il ridimensionamento degli oggetti segue i valori definiti dal driver stampante.

Ridimensionamento di oggetti grafici

Il ridimensionamento di oggetti grafici è applicabile all'oggetto immagine sulle etichette e ai moduli.

Ridimensionamento automatico con il modulo

Quando viene posizionato su un modulo, si rendono disponibili due opzioni di ridimensionamento automatico degli oggetti. Ridimensiona orizzontalmente con il modulo e Ridimensiona verticalmente con il modulo: le dimensioni dell'oggetto si adattano automaticamente al cambiamento delle dimensioni del modulo.

  • Ridimensiona orizzontalmente con il modulo: la larghezza dell'oggetto si adatta al modulo ridimensionato.

  • Ridimensiona verticalmente con il modulo: l'altezza dell'oggetto si adatta al modulo ridimensionato.

Se entrambe le opzioni sono attivate, la larghezza e l'altezza dell'oggetto si adattano simultaneamente al modulo ridimensionato.

Ridimensionamento delle colonne di tabella

L'oggetto modulo Inizializzazione dati consente di ridimensionare automaticamente la larghezza delle colonne di tabella. Aprire la finestra di dialogo delle proprietà degli oggetti e passare alla scheda Impostazioni.

Il gruppo Colonne imposta la larghezza della tabella di inizializzazione dei dati e le relative colonne Richiesta, Valore e Valore formattato.

  • Dimensiona autom.: ridimensionamento automatico della colonna.

  • Mostra valore formattato:colonna Valore formattato visibile.