Official translation unavailable. Translate this page with Google:

JavaScript Object Notation (JSON) è un formato file a standard aperto. JSON utilizza testo leggibile dall'uomo per trasmettere oggetti di dati costituiti da coppie nome-valore e tipi di dati in serie (o qualsiasi altro valore serializzabile). Il formato dati JSON è molto diffuso e viene utilizzato per la comunicazione browser–server asincrona, anche in sostituzione del formato XML.

Sono disponibili numerose risorse online che descrivono somiglianze e differenze tra i formati JSON e XML. La tabella seguente ne descrive una parte:

JSON

XML

Sta per JavaScript Object Notation

Sta per Extensible Markup Language

Si basa sul linguaggio JavaScript.

Deriva dal formato SGML.

È un modo di rappresentare gli oggetti.

È un linguaggio di markup e utilizza la struttura dei tag per rappresentare gli elementi dei dati.

Non fornisce alcun supporto per i namespace.

Supporta i namespace.

Supporta la serie.

Non supporta le serie.

I file possono essere letti molto facilmente rispetto al formato XML.

I documenti in questo formato sono relativamente difficili da leggere e interpretare.

Non usa il tag finale.

Ha il tag iniziale e finale.

È meno sicuro.

È più sicuro del formato JSON.

Non supporta i commenti.

Supporta i commenti.

Supporta solo la codifica UTF-8.

Supporta codifiche diverse.

Fonte: https://www.geeksforgeeks.org/difference-between-json-and-xml/