Official translation unavailable. Translate this page with Google:
LCBussines-LCCompliance

Collegare directory aziendali come Microsoft Azure Active Directory (AAD), in modo da poter aggiungere tutti gli utenti e i gruppi della directory a NiceLabel Cloud.

Collegamento della directory

Per collegare NiceLabel Cloud a Microsoft Azure Active Directory (AAD):

  1. Accedere a Control Center usando l’account Microsoft. Questo account deve avere anche privilegi amministrativi AAD.

    Nota

    Se l’account Microsoft non dispone di privilegi amministrativi su AAD, è possibile invitare un amministratore e lasciare che colleghi l’AAD a Control Center.

  2. Andare in Utenti > Utenti. Nella sezione Utenti e gruppi organizzativi, fare clic sul pulsante Connetti. Si apre la finestra di dialogo della connessione AAD. Seguire le istruzioni sullo schermo.

    Nota

    Facendo clic sul pulsante Aggiungi alla mia organizzazione viene avviata una procedura guidata in cui si accede per la prima volta all’account AAD. Quindi la procedura guidata richiede le autorizzazioni per il Control Center per accedere ai dati AAD (utenti e gruppi). Se non si è d'accordo con le autorizzazioni, è possibile annullare la procedura guidata.

    22_LabelCloudAADIntegrationConsentScreen.png

    Control Center richiede le seguenti autorizzazioni quando si accede ad AAD:

    • autorizzazioni dell'applicazione: Directory.Read.All, Group.Read.All

    • delegate: User.Read

  3. Inviare ai colleghi il collegamento a Control Center.

    • Per impostazione predefinita, l’indirizzo è https://account.onnicelabel.com/dashboard dove account è il nome dell’account NiceLabel Cloud.

    • Dopo che gli utenti invitati hanno fatto clic sul collegamento, accedono a NiceLabel Cloud Control Center utilizzando il proprio account Microsoft aziendale.

Gli utenti che accedono diventano Utenti aziendali in Control Center. L'account aziendale è un account utente definito nella directory organizzativa dell’azienda. I gruppi aziendali sono definiti nella directory dell'azienda.

Utenti ospiti

NLCEssentials-NLCBussines-NLCCompliance

È possibile invitare individualmente i colleghi o gli utenti esterni a partecipare al sistema NiceLabel Cloud. Ciò consente di condividere le etichette, le Applicazioni (Soluzioni) e configurazioni all'interno dell’azienda e con gli utenti delle aziende partner.

Gli utenti invitati individualmente si uniscono a NiceLabel Cloud con i loro account personali Microsoft o Google.

Per invitare gli utenti individualmente a NiceLabel Cloud:

  1. Aprire il Control Center cloud e passare a Utenti > Utenti.

  2. Per invitare un utente, fare clic su Invita utente ospite.

    23_guest_user1.png
  3. In Impostazioni, digitare l’indirizzo dell’E-mail invito. Gli altri campi sono opzionali. NiceLabel consiglia di creare un Messaggio personale descrittivo. Nome consente di distinguere gli utenti in un secondo momento, con il crescere del loro numero. In Descrizione aggiungere dettagli sull’utente ad uso interno.

  4. In Ruoli di accesso, è possibile attribuire Ruoli di accesso appropriati agli utenti. I ruoli di accesso consentono di controllare i privilegi dell'utente in NiceLabel Cloud.

    1. Fare clic su Aggiungi. Si apre la finestra Aggiungi ruoli. Selezionare il ruolo (i ruoli) per l'utente ospite invitato.

    2. Fare clic su Aggiungi.

    Nota

    Per vedere i privilegi concessi per ogni ruolo di accesso, andare su Gestione utente > Ruoli di accesso > fare clic sul ruolo. È possibile visualizzare le autorizzazioni concesse per questo particolare Ruolo di accesso in Autorizzazioni per questo ruolo.

  5. In Applicazioni Web, è possibile avviare immediatamente la condivisione dei modelli di etichetta o le applicazioni da Control Center con il nuovo utente.

  6. Fare clic su Invita per inviare l’e-mail di invito di NiceLabel Cloud all'utente ospite. L’utente invitato riceve l’e-mail di invito.

Prima che l’utente invitato possa iniziare a lavorare con Control Center, l’utente è tenuto a:

Aggiunta di utenti ospiti come utenti aziendali

NLCEssentials-NLCBussines-NLCCompliance

In certi casi, potrebbero esservi degli utenti ospiti inizialmente invitati al NiceLabel Cloud individualmente. Più tardi si desidera aggiungerli al Control Center come parte della directory aziendale. Il Control Center cloud raggruppa automaticamente questi account degli ospiti tra gli utenti aziendali.

  1. Control Center rimuove l’account dell’utente ospite. Questo è l'account che diventa attivo dopo che l'utente invitato individualmente fa clic sul collegamento e-mail di invito e completa la procedura di iscrizione.

  2. L’account aziendale dell'utente diventa attivo in NiceLabel Cloud ed è accessibile mediante le credenziali aziendali.

  3. Control Center inizia a visualizzare il nome aziendale dell'utente.

  4. Gli utenti i cui account vengono raggruppati da ospite a utente aziendale, mantengono l'appartenenza a ruoli assegnati in precedenza e rimangono inoltre utenti autorizzati per le applicazioni che stanno attualmente utilizzando.

Esempio 23. Modifica degli account Utente ospite in Utenti aziendali

John è responsabile dell'etichettatura nella sua azienda. Riceve un invito a NiceLabel Cloud da un venditore Loftware. Durante la fase di prova, John invita individualmente un gruppo di colleghi per iscriversi a NiceLabel Cloud. Al termine della fase di prova, John chiede a Mike, lo specialista IT, di collegare la directory aziendale a NiceLabel Cloud. John deve prima invitare Mike come utente ospite. Mike deve prima iscriversi e collegare la directory aziendale a NiceLabel Cloud. Quando Mike ha finito, tutti gli utenti ospite che si trovano "nella fase di prova” e che sono anche membri della directory aziendali collegata si raggruppano e diventano account aziendali.