Protezione dalla modifica della configurazione del trigger

Official translation unavailable. Translate this page with Google:

La configurazione del trigger può essere protetta in due modi.

  • Blocco del trigger. Usando questo metodo si blocca il file di configurazione del trigger e lo si protegge con una password. Senza la password nessuno può modificare il trigger. Attivare l'opzione Blocca e crittografa trigger in trigger Impostazioni -> Sicurezza.

  • Impostazione delle autorizzazioni di accesso. Usando questo metodo ci si basa sulle autorizzazioni dell'utente, come definito nelle NiceLabel Automation Opzioni. È possibile attivare gruppi di utenti e assegnare ruoli diversi a ciascun gruppo. Se al gruppo sono assegnati i privilegi di modifica, tutti i membri del gruppo possono modificare i trigger. Questo metodo richiede di attivare l'accesso dell'utente. È possibile usare gli utenti Windows di gruppi locali o Active Directory oppure è possibile definire gli utenti NiceLabel Automation. Vedere Diritti dell'utente ed accesso in Configurazione.